Studente di Relazioni Internazionali all'Alma Mater Studiorum di Bologna, fondatore e scrittore per il Prosperous Network dal 2016, nel tempo libero ascolto Jazz e divoro serie TV. Se dovessi scegliere una colonna sonora per la mia vita non avrei alcun dubbio: Folsom Prison Blues

 

Il Prosperous Network festeggia oggi il suo primo anno di esistenza in rete: il 17/01/17 viene infatti lanciato ufficialmente il sito https://prosperousnetwork.com/ con dominio e server privato, registrato regolarmente presso 1and1.it .

Da quel momento una pluralità di studenti universitari provenienti da tutta Italia ha contribuito alla realizzazione di un progetto d’informazione grassroots che, sfruttando le potenzialità del web e dei social media, è stato in grado di raggiungere più di undicimila utenti unici attraverso il sito in un solo anno di attività.

Da Bolzano a Siracusa, il Prosperous Network è letto da una comunità di persone, eterogenea nell’età e negli interessi, in crescita nel tempo:

Durante questo anno di attività il progetto è mutato molto, sia nella forma (sto parlando del grande lavoro di Edoardo Debenedetti, Rudi Bertaccini e Jacopo Castelletti per quanto riguarda l’aspetto tecnico e grafico del sito) che nella sostanza: abbiamo introdotto nuovi contenuti, con relative sezioni e sottosezioni, come Cultura (Cinema e Musica) e Breaking News.

Inoltre, elemento a mio avviso più importante, il team di autori è diventato una realtà molto più fluida rispetto alla partenza; come nuovi ragazzi sono entrati a far parte della nostra squadra, altri, con mio rammarico, hanno “lasciato la penna” o hanno deciso di affrontare in proprio argomenti e lenti di lettura diverse (a questo proposito invito a visitare il sito degli amici di The Subway Wall).

Per concludere, voglio ringraziare a nome del team tutti i nostri lettori, da chi ci segue dalla prima ora a chi ci ha appena scoperto, assicurandovi che è rimasta costante nel tempo la presenza di un filo conduttore, un principio guida alla base del Prosperous Network, ovvero la volontà indiscriminata di informare in modo critico ma imparziale, missione che porteremo avanti anche in questo 2018.

Ti potrebbe interessare anche: