Laureato in Relazioni Internazionali presso Alma Mater Studiorum di Bologna, Studente di Strategie di Comunicazione Politica presso Università di Firenze, fondatore Prosperous Network, nel tempo libero ascolto Jazz e divoro serie TV.

Secondo vertici militari del Cremlino, raid russi il 28 Maggio potrebbero aver ucciso il leader dell’ISIS Al-Baghdadi e fino ad altri 330 miliziani del califfato.

L’airstrike avrebbe colpito a Raqqa un raduno del consiglio militare dell’ISIS, al quale sarebbe stato presente anche Al-Baghdadi.

Il Ministro della Difesa ha affermato di stare conducendo indagini per determinare la morte del leader.

(BBC)