Studente di Relazioni Internazionali all’Alma Mater Studiorum di Bologna, fondatore e scrittore per il Prosperous Network, nel tempo libero divoro libri e serie TV.

L’Iran avrebbe lanciato missili a medio raggio dalle basi aeree delle province di Kermanshah e Kordestan su delle postazioni ISIS in Siria, in risposta agli attacchi del 7 Giugno a Teheran.
Il Corpo delle guardie della rivoluzione islamica iraniana ha affermato in una dichiarazione che “Il sangue degli innocenti non è stato versato invano”.
Secondo l’Iran l’attacco avrebbe eliminato un numero indefinito di terroristi, munizioni ed armi.

(SOURCE)